Sa di tappo

sugar_02

Secondo la definizione di wikipedia lo zucchero a temperatura ambiente si presenta in forma solida, in piccoli cristalli, a casa nostra, data l’umidità che vi regna, si presenta sotto forma di unico blocco da chilo da scalpellare all’occorrenza, stesso dicasi per il sale fino.

La soluzione l’ho trovata dove mai avrei immaginato, e dove mai avrei cercato, nella rubrica “i consigli della nonna” pubblicata nelle ultime pagine del programma della televisione.

sugar_01Come spesso accade si tratta di un metodo tanto semplice quanto geniale, visto che la “nonna” assicura che il sughero assorbe l’umidità, ho voluto fare un esperimento: preso un turacciolo di sughero, tagliato a metà e messo le due parti con la faccia piatta rivolta verso il ripiano della dispensa e la zuccheriera posata sopra.

sugar_03Non ci credevo nemmeno io: funziona! Prafrasando Frankenstein junior: si-può-faaareee!

Magno cum gaudio possiamo finalmente servire il caffè agli ospiti con zuccheriera e cucchiaino e non martello e scalpello. Piccole azioni con grandi ricadute 🙂

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...