“Shabondama” ovvero bolle di sapone

soap_bubble_2

<<Shabondama tonda / Yane made tonda / Yane made tonde / Kowarete kieta.>>

<<Una bolla di sapone vola in alto / Vola fino al tetto / Vola oltre il tetto / Scoppia e non c’è più.>>Quest’anno al centro estivo i bambini si sono trasformati in esperti bollologi. Hanno giocato con acqua e sapone: sapone liquido, sapone in scaglie, saponette colorate; hanno disciolto i colori nell’acqua saponata e ci hanno dipinto, hanno fatto collage con le scaglie di sapone e hanno fatto le bolle di sapone soffiando in una cannuccia da bibita.

Per me le bolle di sapone mantengono il fascino di quando ero bambina, mi piace ancora adesso giocarci e fortunatamente lo posso fare con Mademoiselle M., le ricette casalinghe per fare le bolle di sapone non si contano, noi ci troviamo bene con quella di mia nonna:

per 1 litro d’acqua (quindi per quantità minori si fa la proporzione)

1 cucchiaio di shampoo

1 cucchiaino di zucchero

lasciar riposare 24 ore.

Facile e di sicura riuscita, se ne può preparare una piccola quantità anche se si è in vacanza, anche se si è in campeggio, o una grande quantità se si decide di organizzare un “bolla party” al parco, in giardino, sul terrazzo o il balconcino.

Buone bolle a tutti, anzi shabondama.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...